Loading
Condividi questo
Scrivici
Scroll Down
//sei mesi dopo…

sei mesi dopo…

Siamo di nuovo sul set

Roberto scrive la sua seconda sceneggiatura, è una commedia dal titolo “Qui non si muore”. Per il ruolo da protagonista ha in mente un attore di Torino e tutti i ruoli poco per volta si assegnano. La protagonista femminile è Margherita Fumero. Roberto pur di averla nel cast va al suo spettacolo teatrale, la invita in pasticceria (avevamo scoperto che è molto golosa) e la mette al centro del progetto artistico. Manca solo un personaggio, un ministro corrotto, e si pensa di chiamare per quella piccola parte un attore molto famoso e unico nel suo genere: Tony Sperandeo. Riusciamo a metterci in contatto con lui che accetta con riserva, prima era necessario inviargli la sceneggiatura. Per noi nessun problema, anzi… Poi un giorno sul telefono di Roberto arrivano diverse chiamate a cui non fa in tempo a rispondere. Si richiama il numero, è Tony che esordisce così: “C’è un problema!”. Alchè ci dicemmo, caspita non abbiamo neanche iniziato e c’è già un problema… ma il problema era meraviglioso: Tony voleva fare la parte del protagonista maschile. Roberto il giorno dopo era a Roma, a casa sua per discutere i dettagli. Si trovò l’accordo e venne sul set un grandissimo attore che ringraziamo per avere creduto in noi. Da allora è quasi sempre presente in tutte le nostre produzioni: Grazie Tony Sperandeo e grazie Margherita Fumero. A dicembre 2019, dopo solo 6 mesi dal nostro primo film esce nelle sale “Qui non si muore”, un film di Roberto Gasparro con Margherita Fumero e Tony Sperandeo e il film vince il premio per la migliore sceneggiatura al Festival Internazionale del cinema di Salerno.

 

© 35mm produzioni srl / All rights reserved.
Scrivici
Chiudi
Open chat
Ciao 👋
possiamo aiutarti?