Loading
Condividi questo
Scrivici

La chiocciola

Un film sui ragazzi Hikikomori, sul ritiro sociale. Ora in distribuzione nelle sale cinematografiche e nelle scuole. E’ possibile organizzare proiezioni ed incontri con gli studenti con la presenza del Regista e degli attori.

//calendar

Dove vedere "La chiocciola"

Organizzare una programmazione

Ecco come fare per noleggiare la nostra pellicola ed inserirla in programmazione, organizzare una visione nelle scuole o nei cinema con gli studenti

  • Organizzazione Mattineè

    Per le scuole e i docenti

    E’ possibile organizzare proiezioni e approfondimenti sul tema del ritiro sociale in collaborazione con l’Associazione Nazionale Genitori Hikikomori Italia e con l’Associazione “La strada – der weg” per la regione Friuli Venezia Giulia e Trentino.

    Come fare per…
    Comunicato stampa
    Scrivici 

    02.
  • Guarda come è andata

    Palermo – gennaio 2023

    Sono già molte le scuole che hanno aderito alla nostra campagna di sensibilizzazione sul tema del ritiro sociale. Gli incontri in sala, post visione, hanno prodotto discussioni e approfondimenti sul tema e molte insegnanti ci hanno scritto ringraziandoci dell’opportunità.

    03.
//Words About
Roberto
Roberto
Roberto Gasparro

Ceo & Founder
35MM produzioni "Il cinema la mia vita"

“Nel 2018 ho fondato e creato questa piccola azienda di produzioni e distribuzioni cinematografiche. In 5 anni ho prodotto e distribuito 5 lungometraggi e 1 corto. Ho lavorato duramente, tutti i giorni dell’anno per strutturare 35MM, creando e ampliandone il suo pubblico e la sua rete. Sono consapevole che ho ancora tanto da fare, da costruire ma sono altresì convinto che la mia perseveranza e l’amore incondizionato che ho per il cinema mi porteranno a superare tutti gli ostacoli che mi separano dai miei obiettivi e dai miei sogni.”

Leggi o scarica il Codice Etico

Produzione

Dalla fase di sviluppo al set, dallo spoglio all’ordine del giorno, scrittura e direzione esecutiva.

Distribuzione

Dal cinema alle maggiori piattaforme video, in Italia e in 4 paesi Usa,Uk,Japan,Germany in autonomia e con la massima trasparenza sulle royalties

Post Produzione

Dai proxy per il Ministero al montaggio, dalla color al mix, dal DCP all’esportazione per Netflix, Prime, Disney

Commercial

35MM realizza spot commerciali con grandi testimonial del cinema e della tv italiana. Tutto il workflow è un processo codificato per garantire al cliente il massimo livello di sicurezza aziendale.

Dati di SINTESI
35MM

Questo è quello che abbiamo fatto negli ultimi cinque anni. Altre sfide ci aspettano, altri miglioramenti, altri traguardi sono ora davanti a noi.

NUMERI
0
Lungometraggi prodotti
0
minuti di film realizzati
0
Ore di SET
0
Lavoratori coinvolti
Story //

Questo il nostro cammino

Questa la nostra Storia

35MM produzioni srl è una casa di produzione e distribuzione cinematografica che produce e distribuisce contenuti video per il cinema e per la TV. Realizza lungometraggi, cortometraggi e serie TV collaborando esclusivamente con professionisti del palcoscenico cinematografico italiano. Da sempre ha una particolare attenzione ai giovani talenti che spesso esordiscono all’interno delle nuove produzioni.<br /> La società è presente su tutti i canali social più importanti ed è presente con i suoi film sulle maggiori piattaforme di distribuzione video quali AMAZON PRIME e CHILI TV e sui mercati AMAZON PRIME USA, Germany, Japan e UK.<br /> La società dispone di attrezzature professionali, di software e di licenze di noleggio che permettono la creazione di contenuti professionali nei vari formati richiesti, dal mondo del cinema, dai DCP fino a quello compresso del VOD.

Le prime produzioni

2016-2018
01. -
Le prime produzioni

Sit com

Tra gli anni 2016 e 2018, in un piccolo studio di Via Frassineto a Torino, iniziamo la nostre prime produzioni: le sit-com. Distribuite in autonomia sui nostri canali social ci hanno permesso di raggiungere un vasto pubblico e di riflesso di realizzare un prodotto finito che partiva dall'idea alla sua distribuzione. Sono state realizzate sit com per il comico Franco Neri, per il duo Villata-Perone, per il comico Gennaro Calabrese e per una compagnia del sud Italia capeggiata dall'attore Umberto Anaclerico Details +

Il primo film

2018
02. -
Il primo film

Il cielo guarda sotto

Vi raccontiamo come andata dalla testimonianza del nostro CEO. "E' gennaio del 2018, a Torino fa freddo e ho scritto la mia prima sceneggiatura per un lungometraggio. Mi piacerebbe realizzarlo questo lungometraggio ma non ho fondi, capacità, attrezzature, insomma non ho nulla. La storia però rimbalza nella mia testa, notte e giorno, non penso ad altro e così provo a capirne di più. Ho una reflex, due luci fotografiche, un cavalletto e un mac per la post produzione, manca il protagonista, inizio con il cercare lui: Franco Neri. Con lui ho realizzato molti prodotti negli ultimi due anni e così accetta di far parte di questo mio progetto. Poi chiamo Simone Moretto, gli racconto la storia e anche lui mi dà la sua disponibilità. Nel giro di poche ore concludo il cast artistico e mi preparo a girare, cerco location e le trovo, cerco un piccolo sponsor e lo trovo: Pasquale Latella. La troupe la formo di volontari e con due ragazzi che pago, il DOP che fa anche da operatore alla macchina, Davis Alfano, e un responsabile di set, Alberto Beckis. Ho circa 15 persone poi poco per volta rimango solo con 3 persone di troupe. Gli attori invece non mi abbandonano, a loro tutti devo molto. Non mi scoraggio e concludo le riprese in 6 mesi, giro solo i week-end. Monto il film e invito tutti gli attori e le persone, che hanno partecipato al film, a vedere la pellicola. Il giorno prima, mi accorgo che ho montato due volte una scena, il panico. Non so fare un DCP, in realtà non so neanche cosa sia tecnicamente questo dcp..., mi aiuta un amico, Gerardo Schiavone. Vado in Film Commission Torino Piemonte con l'HD e l'importazione finisce un minuto prima dell'ora prevista di proiezione. Si spengono le luci e il film inizia. Vivo 110 minuti di panico, spero che vada tutto bene, non ho fatto alcuna verifica, non so nulla del mondo della distribuzione cinematografica. Mi rendo conto che il film è finito perchè sento degli applausi, tanti applausi. Realizzo il mio sogno, ho proiettato un mio film ma un istante dopo non sono più quello di prima, non posso più fare a meno della sala, del buio, dell'attesa della proiezione. Quella proiezione mi ha cambiato per sempre. Roberto Gasparro"Details +

sei mesi dopo…

2019
03. -
sei mesi dopo…

Siamo di nuovo sul set

Roberto scrive la sua seconda sceneggiatura, è una commedia dal titolo "Qui non si muore". Per il ruolo da protagonista ha in mente un attore di Torino e tutti i ruoli poco per volta si assegnano. La protagonista femminile è Margherita Fumero. Roberto pur di averla nel cast va al suo spettacolo teatrale, la invita in pasticceria (avevamo scoperto che è molto golosa) e la mette al centro del progetto artistico. Manca solo un personaggio, un ministro corrotto, e si pensa di chiamare per quella piccola parte un attore molto famoso e unico nel suo genere: Tony Sperandeo. Riusciamo a metterci in contatto con lui che accetta con riserva, prima era necessario inviargli la sceneggiatura. Per noi nessun problema, anzi... Poi un giorno sul telefono di Roberto arrivano diverse chiamate a cui non fa in tempo a rispondere. Si richiama il numero, è Tony che esordisce così: "C'è un problema!". Alchè ci dicemmo, caspita non abbiamo neanche iniziato e c'è già un problema... ma il problema era meraviglioso: Tony voleva fare la parte del protagonista maschile. Roberto il giorno dopo era a Roma, a casa sua per discutere i dettagli. Si trovò l'accordo e venne sul set un grandissimo attore che ringraziamo per avere creduto in noi. Da allora è quasi sempre presente in tutte le nostre produzioni: Grazie Tony Sperandeo e grazie Margherita Fumero. A dicembre 2019, dopo solo 6 mesi dal nostro primo film esce nelle sale "Qui non si muore", un film di Roberto Gasparro con Margherita Fumero e Tony Sperandeo e il film vince il premio per la migliore sceneggiatura al Festival Internazionale del cinema di Salerno.  Details +

Opera terza

2020
04. -
Opera terza

Abbiamo sponsor, persone che credono in noi

Roberto è ad Agropoli a presentare in un locale il film "Qui non si muore". Finita la proiezione comunica ai presenti la possibilità di girare il suo nuovo film proprio in città. Tra il pubblico c'è Nicola Aulisio, un importante imprenditore e costruttore edile dell'azienda Cogea Impresit, che si rende disponibile a dare un'aiuto. E' amore a prima vista con Nicola. Il giorno dopo abbiamo la certezza che possiamo contare su di lui e grazie a lui si aggrega al progetto un altro sponsor, Luigi Punzo dell'Elysium. Qualche mese prima il Sindaco di Agropoli, Adamo Coppola, e l'assessore alle politiche sociali, Rosa Lampasone, assistendo alla proiezione del film "Il cielo guarda sotto" avevano invitato Roberto ad ambientare un suo film in città e così si chiude il cerchio, o meglio, quasi. Mancava ancora il main sponsor, il film parlava di ambiente e serviva un'azienda di smaltimento rifiuti e grazie all'interessamento del Sindaco l'azienda SARIM decise di sostenere il nostro progetto. Facemmo un cast straordinario, da Margherita Fumero a Tony Sperandeo, da Gianni Parisi a Massimiliano Rossi, al grandissimo Giacomo Rizzo. Concludemmo le riprese il giorno 25 febbraio 2020 e qualche giorno dopo il mondo veniva investito dalla pandemia di covid-19. Il film uscì nelle sale il giorno 9 agosto, ad Agropoli in una stupenda arena estiva che conteneva 1000 persone. Fu un successo per 9 repliche e Roberto vinse il premio per la miglior regia al FICS 75. Poi, le luci dei nostri set si spensero, venne il buio.Details +

Il destino ci venne incontro

2020
05. -
Il destino ci venne incontro

Antonio Carloni

Nel dicembre del 2020, in pieno lock-down contattammo la SIAE per della documentazione relativa ad un bando ministeriale. Il destino volle che a rispondere al telefono fu una persona molto disponibile che ci aiutò a risolvere quanto dovevamo fare. Il nostro film "Lui è mio padre" era riuscito ad incassare ad agosto dello stesso anno circa 15mila euro e l'impiegato della SIAE ci fece anche i complimenti, eravamo stati tra i più bravi a livello nazionale.. e questo la dice lunga sul periodo che il mondo dello spettacolo ha attraversato tra il 2020 e il 2022, ma questa è un'altra storia... Ci chiese come avevamo fatto a fare quel risultato con i cinema praticamente chiusi e Roberto spiegò lui la grande attività di porta a porta che aveva fatto ad Agropoli, coinvolgendo i pescatori del posto, i lidi balneari e tutti i turisti presenti in città per il periodo estivo. Rimase esterrefatto e ci disse che aveva compreso quanto amavamo il nostro lavoro. Ci indicò una persona che avrebbe potuto aiutarci con la distribuzione e Roberto la contattò. Fu per noi un giorno importante, epocale. Da allora tutti i nostri progetti sono sotto la sua supervisione. E' il nostro mentore, il nostro faro, il nostro punto di riferimento per ogni attività e produzione aziendale. Lui è il Maestro Antonio Carloni, per noi lo "Special One"

Il cielo guardò sotto…

2022
06. -
Il cielo guardò sotto…

Dopo due anni di fermo

Settembre del 2022, la nostra azienda si trova in gravi condizioni finanziarie dettate da due anni di chiusura delle attività cinematografiche legate alla pandemia. Trascorremmo così 18 mesi con fatturato ZERO. Avevamo finito il film "Lui è mio padre" a febbraio del 2020 e tolta una piccola parentesi distributiva nell'agosto dello stesso anno, fino a settembre 2022 non riuscimmo più a lavorare. Nel frattempo non perdemmo la speranza e durante il lock-down, Roberto scrisse due nuove sceneggiature, una di queste due adatta ad un pubblico giovanile. Avevamo la necessità di tornare a lavorare e grazie ad un nostro amico, Franco Dragotto, riusciamo ad essere ricevuti dal Signor Fiorenzo Borello dei Supermercati Borello. Roberto andò a trovarlo e gli spiegò il progetto, gli disse che l'azienda era a fatturato zero, che durante la pandemia avevamo compromesso la nostra fragile situazione finanziaria ma che ora l'azienda aveva un nuovo progetto su cui puntare. Fiorenzo Borello rispose così: "Durante la pandemia, durante il lock-down, noi abbiamo lavorato molto ed ora è giunto il momento per me di aiutarvi affinchè anche voi possiate riprendere a lavorare." - dopo un attimo di pausa aggiunse: "Quanto occorre per fare questo film?" - Roberto rispose che qualsiasi somma avesse sponsorizzato sarebbe comunque andata bene e sarebbe stata un segno più nella sezione entrate. Fiorenzo prese un semplice foglio di carta, scrisse sopra una cifra con 4 zeri e disse: "Io sono abituato così...ora tornate a lavorare"- Fiorenzo e Roberto si abbracciarono. Quel fogliettino è incorniciato ed esposto in azienda. Da allora sono diventati amici indivisibili. Il Signor Fiorenzo Borello ha salvato questa azienda nel suo periodo più buio. Gli saremo sempre grati.

Opera quarta

2022
07. -
Opera quarta

Finalmente il Set

Dopo avere ricevuto il fondamentale supporto di Fiorenzo Borello, nel giro di poche settimane tornammo sul set. Un film sul ciclismo doveva avere un campione e così contattammo "El Diablo" Claudio Chiappucci. Facemmo esordire 3 giovani, Riccardo Fiorio, Vittoria Chiolero e Francesco Isasca. Nel cast inserimmo attori di peso che potevano aiutare e supportare i nostri giovani attori, fra tutti Gianni Parisi. Dopo 4 settimane di lavorazione completammo le riprese. Il film fu presentato a Rivara il giorno 8 giugno 2022 e presentato in oltre 40 piazze italiane. Roberto e Alfonsina organizzarono un tour e con la macchina e il proiettore, il telo e l'impianto audio, promossero il film dalla Valle d'Aosta alla Calabria. Fu per Roberto come tornare indietro nella promozione del primo film, porta a porta. Il film ha vinto il premio come miglior film in concorso al 76° FICS.

Il cielo guardò di nuovo sotto …

2023
08. -
Il cielo guardò di nuovo sotto …

Due ragazzi speciali, una famiglia unica

Gennaio 2023, in azienda c'è una nuovo soggetto, una nuova storia, si vuole raccontare dei ragazzi Hikikomori, per la maggior parte delle persone un termine sconosciuto, per noi un motivo di ulteriore approfondimento culturale ed umano. Roberto inizia a scrivere la sinossi, poi il canovaccio. Siamo agli inizi di febbraio e purtroppo Roberto si trova ad affrontare un piccolo ed improvviso intervento chirurgico. Per diversi giorni trasferiamo il nostro ufficio nella camera d'ospedale e finito l'intervento il pensiero di Roberto è uno solo: scrivere questa nuova sceneggiatura. E così fece, nel giro di qualche settimana ne scrisse una prima stesura. Il film era ambientato nel mondo della moda e serviva un'azienda di moda. Grazie alla nostra costumista Tina Monello conosciamo l'azienda MFGA, il loro team e la loro governance. L'azienda è stata fondata da Federico e Fabio Ceresa. Poco per volta approfondimmo il progetto e insieme lo migliorammo, MFGA decise così di sostenerci. Iniziò il set, andammo a girare nel loro show room, Federico Ceresa venne anche sul set a Cuccaro e ci aiutò molto. Epico il suo recupero dell'Asino Martina che era scappato dal set. Solo dopo informammo Roberto dell'accaduto, quel giorno Federico consigliò di "sorvolare"... Roberto ancora oggi sorride all'accaduto, ma torniamo alla storia.... Il film era molto difficile, sul set avemmo dei grandi problemi e sforammo il budget. Federico e Fabio ci sostennero, credettero in noi e ci aiutarono. Da allora Federico, Fabio e Roberto hanno un gruppo whatsapp denominato "Fratelli aggiunti". Fabio e Federico fanno parte della storia di questa azienda.

Opera quinta

2023
09. -
Opera quinta

Grazie al supporto di MFGA

Dopo 4 mesi di pre-produzione, 1 mese di allestimento delle scenografie curate dalla Pro.ssa Elisabetta Ajanì dell'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino torniamo sul set per girare il nostro nuovo film. Un investimento enorme per la nostra piccola azienda ma necessario. La troupe per la prima volta comprende in tutti i reparti professionisti affermati nel mondo del cinema. La partecipazione come protagonista dell'attore Enzo Decaro è per tutti una grande iniezione di fiducia. Il giorno 23 giugno iniziano le riprese a Torino, nella sede del nostro main sponsor MFGA. Dal giorno 30 giugno il set si sposta a Cuccaro Vetere in provincia di Salerno e le riprese si concludono il giorno 30 luglio. Il film viene montato in tempi record e il giorno 2 dicembre viene presentato al Festival Internazionale del Cinema di Salerno vincendo il premio come miglior film italiano in concorso alla 77esima edizione. Dal giorno 5 dicembre è in distribuzione nelle sale cinematografiche e nelle scuole. La sua uscita su Amazon Prime è prevista per il giugno del 2024.

Opera sesta

2024
010. -
Opera sesta
Coming soon Attualmente tutti i nostri sforzi sono concentrati per la produzione del nostro nuovo film. Roberto e Antonio sono al lavoro...
Download Resume

I nostri FILM gratuitamente su Prime Video

E' possibile vedere tutti i nostri film su Prime Video Italia. I film sono anche presenti sul mercato Amazon dei seguenti paesi: Usa, UK e a breve su Japan e Germany. Guarda Prime Video sulla tua smart tv in modo gratuito per gli utenti PRIME

POWER
//attainments

La chiocciola

Dati sulle proiezioni aggiornate al 17 gennaio 2024
01. -

Numero di programmazioni

Programmazioni sold-out

Incremento su film precedente

Comparazione

Analisi dei dati di incremento tra il film ``La chiocciola`` e le nostre precedenti produzioni riferite alle presenze di pubblico in sala e aggiornate alla data del 17 gennaio 2024
02. -
Stessi Battiti
300%
Lui è mio padre
400%
Qui non si muore
750%
Il cielo guarda sotto
1100%

Impatto ambientale

Per la produzione del film ``La chiocciola`` sono stati attuati rigidi protocolli interni sul contenimento dei rifiuti sul set e sui materiali di costruzione delle scenografie.
03. -

Raccolta differenziata rifiuti

Efficientamento dei trasporti

Impiego materiale di recupero

Sponsor//

Sempre nel nostro cuore

I nostri Sponsor

Fin dal primo film abbiamo avuto la fortuna, e forse anche un po' di capacità, di coinvolgere, all'interno dei nostri progetti, aziende che condividessero in primis i valori dei nostri prodotti. Si è sempre partiti infatti da una finalità ben precisa: il messaggio dell'opera che si andava a produrre. In questi cinque anni molte aziende hanno investito nella pubblicità cinematografica e hanno supportato i nostri film. Con tutte abbiamo mantenuto un rapporto di stima e di fiducia, con altre addirittura, si sono fatti più progetti, si è dato continuità al brand. Oggi molte aziende ci contattano per essere presenti nei nostri film, per noi è una grande soddisfazione, certifica il nostro impegno e la nostra serietà nel trattare i loro marchi. Molte anche le amministrazioni comunali con le quali abbiamo collaborato, ambientando i nostri film in determinate aree del territorio, per esempio nel Borgo Antico di Agropoli, oppure nella parte storica di Montiglio Monferrato e ancora Rivara ed Ozegna nel Canavese, Torino e Cuccaro Vetere nel Cilento.

Ti servono più info? Scrivici

© 35mm produzioni srl / All rights reserved.
Scrivici
Chiudi
Open chat
Ciao 👋
possiamo aiutarti?